Luci della ribalta
  • "Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo"

  • 14.11.13

    Claudio sempre "CON VOI"

    “Con Voi”, il nuovo album di Claudio Baglioni è ora in vendita dopo aver scalato la classifica di itunes negli ultimi mesi. Un progetto discografico innovativo che arriva dopo 45 anni di carriera sempre al top. Eppure, ogni tanto, lo sorprende la voglia di scappare… 

    Qualche mese fa è nato l’ultimo progetto discografico di Claudio Baglioni, iniziato sul web e culminato con il nuovo cd, “Con Voi”, finalmente in tutti i negozi. Erano 10 anni che Baglioni non tornava al suo pubblico con un album di inediti. Un lungo silenzio che aveva fatto pensare ad un suo abbandono delle scene. Possibilità che lui stesso confessa di aver accarezzato, complice una notorietà ingombrante. “Un artista spesso ha bisogno di fuggire dal suo stesso pubblico – racconta - da quelli che lo amano, lo stra-amano, perché non è in grado di sostenere tutta questa pressione... (continua)
    14.5.13

    Meravigliosamente Patty

    Ha appena compiuto 65 anni ed è più che mai sulla cresta dell’onda. Patty Pravo torna al suo pubblico con un triplo cd di ‘greatest hits’ e festeggia 40 anni di “Pazza Idea”. Dopo lo stop alle esibizioni dal vivo per un malore sul palco, a settembre partirà il suo tour mondiale che durerà tre anni.

    “Se immagino che tu sei qui con me/ sto male lo sai…”. Parole entrate di diritto nella storia della canzone italiana. “Pazza idea” è uno dei brani più significativi della carriera di Patty Pravo. Pochi giorni fa ha compiuto 40 anni. Nacque il 30 aprile 1973 e fu subito un successo: primo posto in classifica e un milione di copie vendute, incisa anche in inglese, spagnolo, tedesco. "Mi ricordo che avevo questo pezzo sottobraccio da 9 mesi – racconta Patty Pravo - ed era un po' bistrattato perché non aveva ancora una costruzione. Poi però è andata"... (continua)
    18.4.13

    I mille volti di Massimo

    Massimo Lopez, esempio di comicità garbata. Fu il primo ad imitare un Papa in tv: memorabile la sua imitazione di Giovanni Paolo II. A teatro porta in scena una carrellata di personaggi, dai politici ai cantanti. “Prima di imitare qualcuno – dice - devo entrare nella sua psicologia”

    È stato il primo ad imitare un Papa in tv. Irriverente sì, blasfemo mai. È forse questo il tratto peculiare di Massimo Lopez: una comicità lieve, mai volgare, a dispetto di chi crede che per far ridere si debba necessariamente essere cattivi. Un percorso artistico costellato da successi, dagli inizi con il Trio, accanto ad Anna Marchesini e Tullio Solenghi – con cui ha raggiunto la fama - alla carriera da solista. Passando per il teatro e molti programmi tv, compresa quella “Buona Domenica” in cui nacque il cangurotto: un personaggio da cartoon che Lopez – senza buonismi - trasformò in cinico e prepotente. Ovviamente irresistibile... (continua)
    1.4.13

    Addio Califfo

    Scomparso a 74 anni Franco Califano, autore di successi indimenticabili, da “Minuetto” per Mia Martini, a “Una ragione di più” per Ornella Vanoni. “Tutto il resto è noia” il suo brano più famoso: manifesto esistenziale, simbolo di una vita scandita dagli eccessi. 
     
    “È la canzone che mi rappresenta di più” diceva Franco Califano quando parlava di “Tutto il resto è noia!”, brano considerato il suo manifesto esistenziale, simbolo di una vita spericolata, scandita dagli eccessi. Per tutti era "Er Califfo", ma molti dei suoi fan amavano chiamarlo “il Maestro”. Era nato nel 1938 durante un volo in aereo, sul cielo di Tripoli. Primo segno di una vita da romanzo. Se ne è andato ieri, all’età di 74 anni, nella sua casa di Acilia, alle porte di Roma, stroncato da una crisi respiratoria. Era malato da tempo... (continua)
    11.3.13

    "Il grande e potente OZ", un prequel in 3D dalle atmosfere gotiche

    James Franco è il Mago di Oz affiancato da tre splendide streghe: Rachel Weisz, Mila Kunis e Michelle Williams. Sam Raimi rende omaggio al passato e al grande Cinema. Un film per tutti targato Disney.

    Chi ha visto “Il mago di Oz”, quello del 1939 con Judy Garland, si troverà di fronte ai fatti accaduti prima di quel film. “Il grande e potente Oz”, da giovedì 7 marzo nelle sale, è infatti un prequel, tratto dai romanzi L. Frank Baum, prodotto dalla Disney e diretto da Sam Raimi (“La casa” e trilogia “Spider-man”). Rispetto al vecchio capolavoro di Victor Fleming, qui conosciamo il mago prima del suo arrivo nel fantastico mondo di Oz: Oscar Diggs, interpretato da James Franco, è un illusionista da strapazzo, in un circo del Kansas del 1905, con una scarsa etica professionale (guarda il trailer)... (continua)
    28.2.13

    “Il lato positivo”, commedia agrodolce da Oscar

    Bradley Cooper, star di “Notte da leoni”, in un ruolo profondo e intenso. Jennifer Lawrence è Tiffany, nell’interpretazione che le ha appena regalato l’Oscar come migliore attrice. 

    Jennifer Lawrence, la protagonista femminile de “Il lato positivo”, ha appena vinto l’Oscar come migliore attrice e ora il film sta per arrivare nelle sale italiane (giovedì 7 marzo). Era l’unico, tra i 9 film candidati agli Academy Awards, che ancora mancava sui nostri schermi e c’è molta attesa per la commedia agrodolce di David O. Russell che negli Stati Uniti è presente da ormai 4 mesi nella classifica dei primi 10 per gli incassi al box office: un film che è cresciuto lentamente fino a trasformarsi in uno dei fenomeni cinematografici di quest’anno. Da noi potrebbe piacere tantissimo, oppure non essere compreso. Anche gli americani, in fondo, lo hanno apprezzato sul lungo percorso. Questo perché “Il lato positivo” (Silver Linings Playbook, in Usa) è una commedia inusuale che di primo acchito potrebbe lasciare perplessi... (continua)
    26.2.13

    Oscar senza sorprese

    Come da pronostici miglior film è “Argo” di Ben Affleck. Daniel Day-Lewis vince l’Oscar per il miglior attore con “Lincoln”. Bella e brava Jennifer Lawrence. Spielberg grande sconfitto. 

    È impossibile accontentare i gusti di tutti. Questa volta, però, possiamo dire che i giurati dell’Academy sono riusciti nell’impresa di assegnare i premi con grande equilibrio. Spesso ci siamo sentiti traditi da scelte che non condividevamo. Film votati per scombinare le carte, attori premiati solo perché lo meritavano l’anno precedente. Nella notte di domenica, invece, abbiamo assistito al trionfo dei più bravi, come da tempo non succedeva. Se è vero che l’Oscar è il premio assegnato al “migliore”, in questa 85ma edizione degli Academy Awards, i quasi 6 mila membri della giuria ci sono andati molto vicino... (continua)


    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa